E-commerce e Criptovalute: tutto quello che c'è da sapere!

Marco
CEO, lead developer
6 12

E-commerce e Criptovalute: tutto quello che c'è da sapere!


E-commerce e Criptovalute: tutto quello che c'è da sapere!

Le criptovalute stanno acquisendo sempre più autorevolezza e, sebbene non tutti pensino che il mondo sia pronto per questa tipologia di pagamenti, sta diventando sempre più difficile ignorare l'impatto che queste tecnologie potrebbero avere sull'e-commerce.

In questo articolo vedremo cos'è una criptovaluta, cosa stanno facendo i big del settore, quali sono i vantaggi e gli svantaggi legati al suo utilizzo e perchè può rappresentare un futuro non troppo lontano per la tua attività.


Cos'è la criptovaluta?

La criptovaluta è una forma di pagamento, basata su una crittografia complessa e che può essere scambiata direttamente tra i suoi utenti per beni e servizi.

Basandosi su quello che viene definito "controllo decentralizzato", le criptovalute non sono controllate da un'autorità centralizzata (come banche e governi) nel modo in cui lo sono le valute tradizionali.

Le transazioni vengono invece verificate da una rete decentralizzata di migliaia di computer, senza un server centrale, usando tecniche di crittografia per controllarne l'uso e amministrare il loro rilascio.

Le Criptovalute più popolari

Quali sono le criptovalute più popolari?

La criptovaluta che ha aperto la strada a tutte è stata Bitcoin. Creata nel 2009 nel tentativo di decentralizzare il settore finanziario, fino al 2011 era l'unica criptovaluta in funzione. Oggi si pensa che siano disponibili più di 4.000 criptovalute in tutto il mondo, vediamo le più degne di nota:

Ethereum: la seconda valuta digitale più grande per capitalizzazione di mercato, Ethereum si basa su un sistema di pagamento che utilizza un token chiamato Ether. Andando oltre la semplice facilitazione delle transazioni finanziarie, questa è ora una piattaforma che utilizza la tecnologia blockchain avanzata per creare e ospitare app decentralizzate.

Litecoin: questa valuta digitale, creata da un ex ingegnere di Google nel 2011, condivide molte somiglianze con Bitcoin, sebbene i suoi creatori affermino che le transazioni vengono elaborate molto più velocemente a causa del suo tasso di generazione di blocchi più rapido.

Ripple: noto anche come XRP a causa del tipo di sistema di crittografia utilizzato, Ripple è stato progettato per gli utenti che hanno bisogno di gestire transazioni più complesse e di maggior valore.

Cosa fanno i BIG del settore?

Cosa stanno facendo i Big del settore? (Questo è importante)

Un recente annuncio del gigante dei pagamenti Paypal ci suggerisce come i pagamenti digitali in criptovalute potrebbero diventare lo standard.

Alla fine del Marzo 2020 infatti, l'azienda ha lanciato Checkout with Crypto, una funzionalità che consente ai suoi clienti statunitensi di utilizzare senza problemi monete crittografiche (Bitcoin, Litecoin, Ethereum o Bitcoin Cash) per pagare milioni di rivenditori online.

Gli utenti possono convertire la loro criptovaluta in valute legali come euro e dollari, senza costi di transazione aggiuntivi e per le aziende di vendita al dettaglio, non sono richieste integrazioni o commissioni aggiuntive.

Si prevede che Checkout con Crypto si espanderà presto ai clienti PayPal in Europa e in altre parti del mondo. Quest'ultima mossa di PayPal segnala una significativa accelerazione nell'adozione principale delle criptovalute.

Successivamente, nel Maggio 2020, il marketplace online eBay ha segnalato di essere aperto alla possibilità di accettare criptovalute come forma di pagamento in futuro.

La società ha precedentemente parlato pubblicamente della sua eccitazione per la possibilità di utilizzare le criptovalute per "espandere l'e-commerce globale e renderlo più semplice e conveniente per i consumatori" - è solo questione di tempo prima di vedere questa visione prendere vita?

Non dimentichiamo il lancio della Criptovaluta "Diem" del gigante dei social, Facebook, avvenuta a Marzo 2021 e poco dopo, durante il Connect di Ottobre 2021, il renaming aziendale in "Meta" ed il racconto di come il Metaverso rappresenterà il prossimo futuro, di cui abbiamo scritto un articolo interessante.

Criptovalute negli e-commerce: opportunità e rischi.

Come accennato in precedenza, le grandi piattaforme di e-commerce e i rivenditori stanno iniziando ad adottare gli acquisti in criptovaluta, ma quali sono i vantaggi e svantaggi nell'accettare questa tipologia di pagamento? Vediamoli insieme:

SVANTAGGI

Volatilità dei prezzi: il valore delle criptovalute può variare notevolmente, il che crea incertezza sia per le aziende che per i consumatori. Le cose potrebbero diventare particolarmente complicate in caso di resi se il valore della criptovaluta ha oscillato dal momento dell'acquisto!

Migliaia di alternative: con migliaia di criptovalute disponibili e nuove monete che appaiono regolarmente, scegliere un metodo di pagamento digitale da accettare sul tuo sito di e-commerce potrebbe essere un po' un campo minato.

Questioni di fiducia: La criptovaluta è ancora una "nicchia all'interno di una nicchia" in termini di consumatori che si sono radunati dietro di essa. Ciò è in parte dovuto alla sua natura quasi mistica per chiunque non ne capisca i dettagli tecnici.

Inoltre, i pagamenti crittografici non hanno protezioni o ricorsi; come un bonifico bancario, quando è andato, è andato e pertanto, i consumatori potrebbero richiedere maggiore fiducia nel rivenditore o nel marchio prima di utilizzare la criptovaluta come pagamento.

Tasse sulle criptovalute: Sebbene Bitcoin non sia soggetto a normative, il governo richiede di segnalare le tue transazioni Bitcoin e le entrate/perdite derivanti dal possesso della "proprietà", come dichiarato dall'IRS.

Secondo l'IRS, - "un contribuente che riceve valuta virtuale come pagamento di beni o servizi deve, nel calcolo del reddito lordo, includere il valore equo di mercato della valuta virtuale, misurato in dollari USA, alla data in cui la valuta virtuale è stata ricevuta."

VANTAGGI

Transazioni veloci: mentre le transazioni tradizionali possono essere piuttosto lente, la tecnologia blockchain consente transazioni più rapide e dirette che possono aiutare a semplificare il flusso di cassa aziendale e per i consumatori, l'elaborazione immediata della criptovaluta significa che gli ordini possono essere spediti istantaneamente, perfetto per soddisfare la crescente domanda di consegna rapida da parte degli acquirenti.

Commissioni di transazione più basse: Le società di carte di credito e le app di pagamento come Stripe o Square addebitano commissioni di transazione che vanno dal 3-5% su ogni transazione. Le transazioni di criptovaluta spesso non hanno commissioni o se le hanno, partono dall'1%. Tuttavia, ci sono commissioni di conversione di criptovaluta quando si trasferiscono criptovalute a valute legali nazionali come l'euro.

Il nuovo "mercato": Ci sono consumatori là fuori che sono contrari alle carte di credito e alle banche. Sebbene siano la minoranza, offrire pagamenti in criptovaluta potrebbe ampliare il mercato di riferimento e portare ad un aumento del traffico di nuovi clienti.

Maggiore sicurezza: le criptovalute sono state accolte a braccia aperte da molti per aver ridotto le frodi e i resi fraudolenti che, oggi, danneggiano milioni di attività. Chi accetta di pagare (o di farsi pagare) in criptovalute, oltre ad essere una persona più consapevole, sa bene che il denaro viene scambiato immediatamente ed in massima sicurezza grazie alla tecnologia blockchain che alimenta questo processo, il che riduce il rischio di frode nelle transazioni digitali.
Cosa fanno i BIG del settore?

Cosa dovrebbero fare le medie, piccole e micro attività?

Le criptovalute e l'e-commerce possono essere una coppia vincente? La risposta definitiva è: dipende.

Anche se la tecnologia delle criptovalute non è stata ancora esplorata in modo serio dai marchi di e-commerce di piccole e medie dimensioni, probabilmente il cambiamento di mercato potrebbe accelerare le tendenze odierne in modo inaspettato.

Se hai un e-commerce o hai un'attività che vuoi portare online, i prossimi passi da fare devono essere pianificati in funzione dell'intero mercato. Anche se il tuo bacino di clienti non usa le criptovalute, è fondamentale essere preparati alla loro accettazione e all'adozione di massa. Ecco alcuni nostri piccoli consigli:

1. Guarda ai tuoi clienti: Inizia con uno sguardo approfondito al tuo bacino di utenza, aluta i tuoi attuali clienti e quei gruppi di cui vuoi attirare l'attenzione, su cui non hai ancora fatto colpo. Questi segmenti di clientela stanno adottando le criptovalute? Si trovano sul loro "radar"?

Se la risposta è sì, vorrai seriamente considerare di offrire la possibilità di farti pagare in criptovalute. Se la risposta è no, potresti non aver bisogno di considerare questa opzione ora, procedendo in ogni caso con i prossimi consigli.

2. Guarda alla tua concorrenza: Indipendentemente dal fatto che tu veda o meno i tuoi clienti come il "tipo da criptovaluta", la tua concorrenza potrebbe vederla in maniera differente e rubarti il cliente. Esamina regolarmente la concorrenza per vedere che tipo pagamento forniscono.

Anche se i pagamenti in criptovaluta sono offerti dai tuoi competitor ma raramente utilizzati, non vorrai comunque sembrare "un pesce fuor d'acqua", venendo etichettato come sprovveduto.

3. Guarda al futuro: Qualunque cosa tu faccia, è fondamentale che tu sia sempre in aggiornato sulle dinamiche in fatto di pagamenti. I vantaggi e i rischi della criptovaluta sono difficili da valutare da soli, ma c'è un numero crescente di esperti di e-commerce che stanno ricercando, rivedendo e scrivendo sui cambiamenti quasi ormai quotidiani del mondo moderno.

Il tempo e l'avanzare della tecnologia ci dimostrerà come questi nuovi sisitemi si integreranno; nella vita di tutti i giorni e noi di Scaboo, che rivolgiamo sempre lo sguardo verso il futuro, ne siamo estremamente consapevoli.

Per i riferimenti:

[1] https://newsroom.paypal-corp.com/2021-03-30-PayPal-Launches-Checkout-with-Crypto

[2] https://www.techradar.com/news/ebay-could-soon-accept-cryptocurrency-payments

[3] https://www.ebayinc.com/stories/news/exploring-the-opportunities-of-blockchain-and-cryptocurrency/

[4] https://www.analyticsinsight.net/diem-the-facebook-cryptocurrency-will-be-launched-in-2021/

[5] https://coinmarketcap.com/all/views/all/

Se vuoi costruire le fondamenta che aiuteranno la tua attività e-commerce a fare il grande passo, dai un'occhiata ai nostri cataloghi dropshipping e inizia subito la prova per gratuita per 15 giorni.
Prova Scaboo gratis

Informazioni importanti sui cookie. Navigando questo sito oppure chiudendo/accettando questo messaggio,
acconsenti all'utilizzo dei cookie come descritto nella nostra Cookie Policy.

Accetto